Archivio per dicembre, 2019

– § – “MAIL BOXES ETC.”, NUOVA BOCCIATURA DAL CONSIGLIO DI STATO: “MBE E’ STATA INGANNEVOLE – § – 

Dopo i gravi provvedimenti per “servizi postali svolti senza autorizzazione”, il Consiglio di Stato conferma l’ingannevolezza precontrattuale rilevata da AGCM e ribalta la Sentenza del Tar del Lazio

Una vicenda che sto seguendo dal 2013 (procedura AGCM iniziata nel 2012) e che, a quanto pare, molti organi di informazione, neanche quelli economici sembrano far emergere, auspicando che questo non sia per una precisa e specifica volontà.

Come avevo annunciato, avrei continuato a seguire da vicino la vicenda (anche per motivi professionali di indiretto coinvolgimento) ritenendola di assoluto interesse e anche di una certa portata “sociale”, considerate le dimensioni della rete di franchising e del numero di affiliati (quindi, imprenditori e famiglie) coinvolti.
Le vicende che vedono, da tempo, protagonista questo importantissimo marchio, da decenni tra i più noti sul mercato nazionale e internazionale del franchising, sono essenzialmente due e ambedue di rilevante portata:

  1. ingannevolezza in merito alle informazioni precontrattuali;
  2. esercizio di servizi postali senza autorizzazione.

Per quanto riguarda il punto 1, la vicenda è stata da me esposta nei seguenti interventi:

Per quanto riguarda il punto 2, la vicenda è stata da me esposta nei seguenti interventi:

L’attuale intervento del Consiglio di Stato, riguarda quanto oggetto del contendere di cui al punto 1 e il risultato finale porta ad un’altra “sconfitta” giuridica dell’importante marchio e che vedremo di seguito.

Però, ci sono alcune domande alle quali non sono in grado di rispondere:

  • Cosa è accaduto agli affiliati, agli imprenditori, alle rispettive famiglie, ecc. in questi sette anni?
  • Ci sono contenziosi in corso?
  • Come sta operando la rete in questo momento?
  • Sta svolgendo (e anche i rispettivi affiliati) i servizi posta con o senza autorizzazione?
  • Perchè non se ne parla di queste vicende considerata l’importanza internazionale del marchio?

Nel frattempo, analizziamo e osserviamo i contenuti dell’ultima Sentenza del Consiglio di Stato.

(altro…)