– § – RISTORAZIONE, BAR E ALBERGHIERO: CERTIFICATA LA “TRAGEDIA ECONOMICA” DEL 2020 – § –

Dal documento di ricerca elaborato dall’ “Osservatorio sui bilanci delle Srl 2020 – Focus ristoranti e alberghi” pubblicato dalla Fondazione Nazionale Commercialisti, la conferma di un collasso del settore nell’anno della pandemia

Il documento, che offre una puntuale e dettagliata analisi con moltissimi dati, possiamo sintetizzarlo con quanto segue:

Leggi il seguito di questo post »

– § – FRANCHISING: CONTRATTI, PREZZI IMPOSTI E GRANDI MISTERI – § –

Lo strano e misterioso caso dei contratti di franchising contenenti l’imposizione (o una complessa articolazione contrattuale per una imposizione) dei prezzi al franchisee

Lo spunto di questo intervento è maturato a seguito di due eventi.
Il primo (più articolato) derivante dall’approfondimento relativo al Provvedimento da parte dell’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato nei confronti di Original Marines.
Il secondo (più semplice) derivante dall’attività di consulenza svolta in questo periodo su un contratto di franchising (da rivedere nella sua totalità) e che mi riporta alla mente tanti altri casi del tutto analoghi.

Il tema che emerge (come detto, non è la prima volta che accade) è la presenza nei contratti di vere e proprie imposizioni di prezzi o di composizioni contrattuali che, in un modo o in altro, arrivano ad imporli.
Questo genera un doppio mistero che non riesco a risolvere.

Leggi il seguito di questo post »

– § – ISTRUTTORIA “ABUSI” DA AGCM: ORIGINAL MARINES SI IMPEGNA ALLA RIMOZIONE – § –

Dall’avvio dell’indagini istruttoria di AGCM per “abuso di dipendenza economica”, il più noto marchio al mondo McDonald’s propone la rimozione con i suoi “impegni”

Era il 2021, più esattamente il 3 dicembre, e l’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato avviava nei confronti della società Original Marines S.p.A. un’istruttoria ai sensi dell’art.9, c.3-bis, della L.18.06.1998, n.192 e dell’art.14 della L.10.10.1990, n.287 in relazione a condotte applicate nei confronti della propria rete di affiliati.

Ho fornito una descrizione delle osservazioni effettuate da AGCM nell’intervento qua pubblicato e con questo titolo: “Original Marines e franchising: AGCM apre un’istruttoria per condotte abusive”.

Premetto da subito che gli impegni sono presentati da Original Marines come proposte presentate “per spirito collaborativo e al fine di addivenire ad una tempestiva chiusura del Procedimento senza accertamento dell’infrazione e, quindi, senza prestare acquiescenza alle valutazioni preliminari illustrate nel provvedimento di avvio””.

Il 10 marzo 2022, quindi, Original Marines ha presentato i citati impegni, ai sensi dell’articolo 14-ter della legge n.287/90, secondo le modalità indicate nell’apposito “Formulario per la presentazione degli impegni ai sensi dell’articolo 14-ter della legge n. 287/90”, consistenti, in sintesi, in quanto segue.

Leggi il seguito di questo post »

– § – ISTRUTTORIA “ABUSI” DA AGCM: McDONALD’S SI IMPEGNA ALLA RIMOZIONE – § –

Dall’avvio dell’indagini istruttoria di AGCM per “abuso di dipendenza economica”, il più noto marchio al mondo McDonald’s ne propone la rimozione con i suoi “impegni”

Era il 2021, più esattamente il 27 luglio, e l’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato avviava nei confronti della società McDonald’s Development Italy LCC un’istruttoria ai sensi dell’art.9, c.3-bis, della L.18.06.1998, n.192 e dell’art.14 della L.10.10.1990, n.287 in relazione a condotte applicate nei confronti della propria rete di affiliati.

Ho fornito una descrizione delle osservazioni effettuate da AGCM nell’intervento qua pubblicato e con questo titolo: “Abuso di dipendenza economica da McDonald’s? AGCM avvia istruttoria“.

Premetto da subito che gli impegni sono presentati da McDonald’s come proposte che non costituiscono “ammissione di responsabilità alcuna rispetto alle ipotesi di violazioni descritte nei Provvedimenti di avvio e fatti salvi, in ogni caso, i diritti di difesa delle Società.

Il 14 febbraio 2022, quindi, McDonald’s ha presentato i citati impegni, ai sensi dell’articolo 14-ter della legge n.287/90, secondo le modalità indicate nell’apposito “Formulario per la presentazione degli impegni ai sensi dell’articolo 14-ter della legge n. 287/90”, consistenti, in sintesi, in quanto segue.

Leggi il seguito di questo post »

Dopo l’avvio delle indagini istruttorie di AGCM, i due marchi “si impegnano” con AGCM a rimuovere ciò che ha causato l’ipotesi di “abuso di dipendenza economica” nei confronti dei loro franchisee

Era il 2021, più esattamente il 27 luglio per la società McDonald’s Development Italy LLC e il 3 dicembre per la società Original Marines S.p.A., e l’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato avviava, per ognuno dei due marchi, un’istruttoria ai sensi dell’art.9, c.3-bis, della L.18.06.1998, n.192 e dell’art.14 della L.10.10.1990, n.287, in relazione a condotte applicate nei confronti delle proprie rete di affiliati.

I due interventi sono stati qua pubblicati e commentati:

In attesa di pubblicare e commentare gli “impegni” che i due marchi hanno inviato all’AGCM, consiglio di riprendere tali miei interventi in modo da avere un quadro delle due situazioni.

Premetto da subito che i due impegni hanno la caratteristica di avere come premessa delle dichiarazioni dei due marchi che, nell’assoluta convinzione della piena liceità delle loro condotte, li presentano “per spirito collaborativo e al fine di addivenire ad una tempestiva chiusura del Procedimento senza accertamento dell’infrazione e, quindi, senza prestare acquiescenza alle valutazioni preliminari illustrate nel provvedimento di avvio” (da Original Marines”) proponendo e presentando tali misure “senza che costituiscano ammissione di responsabilità alcuna rispetto alle ipotesi di violazioni descritte nei Provvedimenti di avvio e fatti salvi, in ogni caso, i diritti di difesa delle Società” (da McDonald’s).

Prossimamente i dettagli.